Skip to main content

CVC carta di credito: come funziona e a cosa serve

CVC carta di credito: come funziona e a cosa serve

La CVC (Card Verification Code) è una serie di cifre che viene stampata sulla carta di credito e che serve a garanzia di sicurezza delle transazioni online. In questo articolo andremo ad analizzare come funziona la CVC, a cosa serve e come utilizzarla.

Cos’è la CVC carta di credito?

La CVC carta di credito è un codice di sicurezza che viene stampato sulla carta di credito. Si tratta di un codice composto da tre cifre per le carte Visa e Mastercard, mentre per le carte American Express è composto da quattro cifre. La sua funzione è quella di fornire una maggiore sicurezza alle transazioni online, in quanto garantisce che il titolare della carta sia colui che effettua l’acquisto.

Come funziona la CVC?

Per utilizzare la CVC carta di credito è necessario inserire il codice durante la fase di pagamento online. Questo codice viene richiesto solitamente in una schermata dedicata, dove è possibile inserire anche altri dati relativi alla carta di credito, come il numero della carta e la data di scadenza.

Una volta inserita la CVC, la transazione viene verificata e autorizzata dall’emittente della carta. In questo modo si garantisce che il titolare della carta abbia effettivamente autorizzato l’acquisto.

A cosa serve la CVC?

La CVC carta di credito serve a garantire la sicurezza delle transazioni online. Grazie a questo codice, l’emittente della carta può verificare che il titolare della stessa sia effettivamente colui che sta effettuando l’acquisto. In questo modo si riduce il rischio di frodi o di utilizzo non autorizzato della carta.

Come proteggere la propria CVC?

Per proteggere la propria CVC carta di credito è importante adottare alcune precauzioni. In primo luogo, è fondamentale non condividere mai il codice con terzi, nemmeno con amici o familiari.

Inoltre, bisogna fare attenzione alle truffe online. Esistono infatti numerose fasce che cercano di ottenere il codice CVC attraverso tecniche di phishing o di hacking. Per evitare di cadere in queste trappole, è importante controllare sempre l’affidabilità del sito in cui si effettua l’acquisto e di prestare attenzione alle email sospette o alle richieste di informazioni personali.

Infine, è possibile attivare servizi di notifica SMS o via email per essere informati in tempo reale di qualsiasi movimento sulla propria carta di credito.

Conclusioni

La CVC carta di credito è un codice di sicurezza fondamentale per garantire la sicurezza delle transazioni online. Grazie a questo codice, gli emittenti delle carte di credito possono verificare che il titolare della carta sia effettivamente colui che sta effettuando l’acquisto. Per proteggere la propria CVC, è importante adottare alcune precauzioni, come non condividere mai il codice con terzi e prestare attenzione alle truffe online.


Articoli correlati
Una criptovaluta o crittovaluta è semplicemente una moneta digitale, basata su una combinazione cifrata, ossia una crittografia. Il termine deriva dall’ingl…
Aggiornamento: stavolta è ufficiale. Dal 27 Dicembre 2019 Google Pay è entrato a far parte dei sistemi di pagamento di Intesa San Paolo. Il tutto proprio gr…
È recentemente uscito il primo progetto promosso da Finnexta, RE-LENDER, e noi di oggi analizzeremo tutto ciò che c’è da sapere per un investitore che sta v…
Il conto corrente è uno strumento essenziale nella gestione delle nostre finanze quotidiane. Esiste una vasta gamma di conti correnti disponibili sul mercat…
Quando si effettua il login alla web console di Carta Soldo, si può visualizzare subito la dashboard con tutte le funzioni a disposizione per il proprio acc…
Prima di parlare di Hype Cashback, due parole per introdurti nel mondo di questo genere di carte di credito prepagate. Utilizzare metodi “…
Il modo più semplice di pagare e di premiarsi American Express con Apple Pay ti permette, grazie alla tecnologia Touch ID, di pagare alla velocità della …
Di oggi la notizia che dopo essere stata assorbita per il 9,9% da Intesa San Paolo, Nexi voglia probabilmente stringere un accordo con Sia. Questa mossa …
Il tempo passa e le innovazioni aumentano. Come ben saprete ormai, la nostra vita si è totalmente trasferita sul web: ogni azione che prima veniva effett…
I portafogli digitali, noti anche come e-wallet, sono strumenti tecnologici che consentono di gestire in modo sicuro e efficiente le transazioni finanziarie…